home | chi siamo | contatti Starnet | mappa | link utili | faq

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Camera di commercio Ferrara


Cause di cessazione - Analisi dei dati
19/03/2009 Camera di commercio Ferrara
L’analisi delle cause che hanno portato alla cancellazione dell’impresa ha evidenziato un’ampia serie di motivazioni, che potevano essere riassemblate per tematiche contigue, e riaccorpate in alcune più ampie categorie.Il risultato è che le prime tre cause di cessazioni, qui riportate in ordine di rilevanza, sono state: 
  1. problemi legati al mercato, e quindi alla concorrenza crescente, all’insostenibilità dei costi, alla difficoltà di conquistare nuovi clienti, alla congiuntura negativa. Il sintomo evidente di queste difficoltà è la redditività inadeguata; 
  2. problemi di successione, dovuti principalmente alla fine dell’attività per raggiunto limite di età (un imprenditore su tre ha cessato l’attività per questa motivazione, ma la quota aumenta sensibilmente per il settore dell’impiantistica, i trasporti e l’agricoltura), oppure per problemi di ricambio generazionale; 
  3. problemi di ordine fiscale, burocratico ed amministrativo.
In realtà, raramente si può parlare di un’unica tipologia di cause, più frequentemente si tratta diconcause che interagiscono tra di loro. L’analisi è poi complicata dall’intreccio di cause che si riferiscono all’imprenditore, a quelle che sono invece imputabili all’impresa, ed infine a quelle riferibili al contesto, cioè alle evoluzioni del mercato e della concorrenza.